Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
MENU
 

Importante tributo all’assemblea di Bologna

Sabato 16 giugno, i soci di Confcooperative Consumo ed Utenza, riuniti in occasione dell’assemblea generale a Bologna,
hanno eletto nel consiglio nazionale il direttore di Federazione Energia Alto Adige, Rudi Rienzner, quale primo esponente del panorama energetico provinciale. Consumo ed Utenza rappresenta a livello italiano 496 cooperative di consumo, 80 cooperative per il dettaglio, aziende di servizi consorziali e 74 cooperative energetiche, che forniscono energia a 80.000 utenti in 60 comuni, in prevalenza nelle regioni alpine. Quest’organizzazione aderisce alla Confederazione Cooperative Italiane (Confcooperative), che accoglie 19.000 cooperative e 3,3 milioni di soci individuali. L’assemblea di Bologna ha anche deliberato il cambiamento della denominazione da Confcooperative Federconsumo a Confcooperative Consumo ed Utenza.

“Quest’iniziativa conferma il peso crescente dei servizi e dell’energia a livello cooperativistico, dove l’Alto Adige è considerato un modello da seguire, anche al di fuori dei confini provinciali”, ha affermato il direttore di SEV Rudi Rienzner, che a Bologna ha presentato l’azienda di servizi finanziari statunitense National Rural Utilities Cooperative Finance Corporation (CFC). Quest’organizzazione rifornisce le cooperative energetiche americane di capitali, prodotti finanziari e
know-how tecnico-finanziario. Fondata nel 1969 per integrare i programmi di sostegno statali a favore delle cooperative energetiche operanti nelle aree rurali, CFC è di proprietà dei suoi stessi membri. Oggi, negli USA, circa 900 cooperative forniscono energia a 19 milioni di soci, gestendo il 42 percento dell’intera rete di linee.

È possibile trasferire il modello CFC all’Europa? A questa domanda, SEV cerca di dare una risposta nel dialogo con i
suoi partner statunitensi. Nel 2016, la Federazione Energia Alto Adige ha partecipato insieme a Rappahannock Electric Cooperative (REC) dello Stato federato della Virginia alla fondazione della Transatlantic Energy Cooperatives Alliance (TECA). Il direttore Rudi Rienzner e Kent Farmer, presidente e CEO di REC, hanno assunto la presidenza di questa federazione cooperativa internazionale. Nei prossimi anni, TECA sarà sviluppata fino a diventare un’ampia piattaforma per lo scambio transatlantico di esperienze.




 
 
Torna all'elenco