Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
MENU
 

Sfruttare le sinergie

22.10.2014
Cooperazione: è questo il Leitmotiv cui s’ispira SEV nella formulazione della propria offerta di servizi. Pertanto, nella predisposizione dei cosiddetti “libri dei cespiti”, SEV, in quanto centro servizi, collabora strettamente con l’Associazione Provinciale dell’Artigianato (APA). Infatti, in Italia, per tutti gli impianti di riscaldamento vecchi e nuovi, così come per quelli adibiti alla preparazione dell’acqua calda e di condizionamento degli edifici, è prevista la tenuta di un “libro dei cespiti”.

Un aiuto per la tenuta dei “libri dei cespiti”: stretta collaborazione tra SEV e APA

Oltre ai dati di carattere generale e alle misurazioni dei consumi, questo documento contiene anche tutti i risultati degli interventi di manutenzione e delle analisi dell’efficienza. SEV rappresenta 40 centrali di teleriscaldamento in Alto Adige e, pertanto, è impegnata a favore di procedure snelle ed economiche per la gestione di questi registri, tra cui la predisposizione di un software ad hoc, l’intermediazione presso le aziende artigiane e la formazione degli installatori.

Beneficiari di tale offerta sono le centrali di riscaldamento, ma soprattutto i loro utenti finali. In fin dei conti, sempre più famiglie altoatesine si avvalgono di teleriscaldamento “locale”, prodotto all’insegna della sostenibilità: nel 2012, le nostre centrali rifornivano 15.000 edifici con 750 milioni di kilowattora di calore e 60 kilowattora di elettricità.

Hanspeter Fuchs
Presidente SEV


 
 
Torna all'elenco