Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
MENU
 

Il futuro è già iniziato

30.04.2014
La svolta energetica sta modificando il panorama locale: la posizione delle imprese fornitrici, gestite a livello cooperativo, si rafforza e le aziende regionali acquisiscono vantaggi competitivi. Lo studio commissionato da Unione Energia Alto Adige all’agenzia di consulenza Pöyry su un “approvvigionamento energetico cooperativo” lo dimostra, raccontando alcune storie di successo.

Vendere energia non basta più: l’ha intuito anche l’azienda elettrica “Alb-Elektrizitätswerk Geislingen-Steige eG” nei pressi di Stoccarda, fondata nel 1910, che intende ora trasformarsi in un “innovativo fornitore di energia dal forte radicamento regionale, per un approvvigionamento affidabile, integrato da tutti i servizi collaterali”. Quest’azienda tradizionale si è già avvicinata molto al suo proposito e oggi non fornisce solo elettricità, ma guida anche un gruppo imprenditoriale molto ampio che spazia dai prodotti high-tech ai servizi di consulenza, oltre a gestire un mercato specializzato in elettronica.
 
 
Torna all'elenco